BRAND & STRATEGIE

La creazione, la gestione e la comunicazione del brand della tua attività sono elementi strategici per ottenere ottimi risultati nel medio-lungo termine. Le strategie di branding, infatti, si rivelano decisive nel realizzare un’immagine positiva agli occhi del target di riferimento: trasmettere i valori cardine e ispirare fiducia sono, in tal senso, i capisaldi di un lavoro volto a valorizzare al meglio il tuo brand.

In uno scenario economico dominato al giorno d’oggi dalla competitività, a prescindere al settore in cui opera la tua impresa, devi essere in grado di differenziarti, comunicando con efficacia la tua reale identità. Ragion per cui, solo se i fattori che determinano il tuo vantaggio competitivo risultano correttamente interpretati dalla nicchia di mercato a cui ti rivolgi, il tuo business può allora rivelarsi foriero di risultati positivi a lungo andare

Quali sono i fattori che vanno considerati un una strategia di branding si successo?

In primo luogo, occorre tenere conto dell’evoluzione dei trend di natura socio-culturale del settore in cui agisce la tua impresa. Fatta questa premessa, uno degli aspetti decisivi è costituito dal peso specifico della mission, della visione e degli obiettivi che la tua azienda intende perseguire, valutando ovviamente il target che desideri intercettare. Inoltre, nella costruzione di una strategia di branding, il modo con cui ti percepiscono i tuoi stakeholder (fornitori, distributori) e quali sono i touchpoint per il cliente assumono un ruolo determinante.

Definizione del target

Analizzare il target di riferimento, vale a dire i tuoi clienti potenziali si dimostra imprescindibile per definire al meglio una strategia di branding vincente: puoi optare per avere una natura generalista, rivolgendoti a un target eterogeneo, oppure per avere una natura specialista, focalizzandoti solo su un target specifico.

Per implementare una strategia di branding in grado di migliorare i numeri del tuoi business, devi essere in grado di comunicare chiaramente la tua brand identity. Se coerente con la storia della tua realtà imprenditoriale, con la mission e con la vision, avrai lavorato bene, visto che i clienti potenziali terranno a mente un’impressione più che positiva in rapporto al tuo marchio.

Touchpoint per i clienti

Nel comunicare un’immagine forte a livello di brand, la tua azienda deve lavorare sui touchpoint. Ci sono in ballo l’identità visiva della tua attività commerciale e la reputazione del tuo brand. Il potere dei punti di contatto con i consumatori non va affatto sottovalutato, perché la loro interconnessione contribuisce a definire al meglio l’immagine del tuo marchio.

A cosa dovresti prestare attenzione in riferimento ai touchpoint per i clienti? In primo luogo, agli spazi di vendita dei prodotti o dei servizi che rappresentano il tuo core business. Oggigiorno, si parla con sempre maggiore insistenza di marketing esperienziale. Ma cosa vuol dire in concreto? Semplicemente che le percezioni sensoriali vanno curate al meglio: vendere i tuoi prodotti o i tuoi servizi presso un flagship store non è la stessa cosa che farlo in un factory outlet o all’interno di un temporary shop.

Decisivo in termini di comunicazione visiva è anche il packaging: quante volte ti sarà capitato di acquistare un articolo in base alla sua confezione? Essendo un elemento visivo che cattura l’attenzione dell’end-user, non va affatto trascurato, specie nell’ottica di implementare una strategia di branding, unica nel suo genere.

Infine, non va dimenticato che lo stile relativo al brand della tu azienda deve essere inconfondibile: le scelte di tipo grafico ricopre un ruolo simbolico, informativo e allo stesso tempo fortemente identitario. L’implementazione di una strategia creativa, mirata a valorizzare il tuo brand, passa soprattutto dalla cura di questi dettagli.

Come si misurano i risultati di una strategia di branding?

Semplice! Con una chiara metrica quantitativa che dia il giusto risalto al tasso di engagement di clienti e consumatori.

Pertanto, sono diversi i sotto-livelli da reputare importanti, affinché la tua strategia di branding si riveli portatrice di ottimi risultati.

In primo luogo, i tuoi clienti devono apparire soddisfatti. Se il tasso di soddisfazione dei tuoi clienti si conferma ai massimi livelli hai tutte le carte in regola per portarli nuovamente dalla tua parte, agevolandone i riacquisti.

Se l’engagement dei tuoi consumatori è positivo, ci sono tutti i presupposti che i tuoi prodotti o i tuoi servizi vengano segnalati ad amici, parenti, colleghi di lavoro e conoscenti. Tramite il passaparola online o off-line, l’immagine del tuo marchio ne trae giovamento.

Se il processo di riacquisto e di segnalazione si verifica in modo continuativo, si genera un forte legame che può far sì che i tuoi clienti si rivolgano solo a te, non potendo fare più a meno della tua offerta commerciale.

Conclusioni

Ti piacerebbe fidelizzare i tuoi clienti attraverso una strategia di branding, volta a valorizzare la tua immagine di marca? Mettiti in contatto con noi. Sei nel posto giusto.