Consulenza Licensing

Se volete incrementare i vostri introiti o quelli della vostra azienda, magari attraverso il miglior sfruttamento possibile del licensing, ma non sapete bene come fare per addentrarvi in un mondo ai più sconosciuto, non preoccupatevi perché perroneinformatica.eu ha la risposta a tutti i problemi e chiarirà ogni vostro dubbio.
Come? Tramite la consulenza professionale di esperti che si metteranno al vostro servizio per guidarvi al meglio fra le maglie di questo sistema molto remunerativo se ben sfruttato.

La consulenza di licensing

Sia che si tratti di strategie di licensing-in o licensing-out, perroneinformatica.eu sa sempre come ottimizzare al massimo ogni singolo contratto, grazie al suo team di consulenti esperti.
Questo perché tutte le attività vengono pianificate e progettate su specifiche esigenze proprie del cliente.
Un supporto costante, che viene protratto in ogni fase del processo di licensing: da quella iniziale, comprendente l’analisi degli obiettivi da raggiungere, a quella finale di rendicontazione delle cosiddette “royalties”.
La consulenza in questione si può espandere a diversi settori, tra cui quello del marketing, quello informatico, di comunicazione, di sviluppo creativo e del prodotto.

Che cos’è il licensing

Il licensing è uno dei modi più intuitivi e popolari di sfruttare al meglio, dal punto di vista economico, un titolo di proprietà intellettuale.
In termini giuridici si parla più propriamente di concessione in licenza.
Il suo funzionamento, però, è abbastanza complesso per chi non fa parte del settore, ed è proprio per questo motivo che molte aziende mettono a disposizione esperti del campo per fornire piena consulenza professionale ai propri clienti.

I vantaggi che possono derivare da un contratto di licensing sono parecchi e rappresentano un’opportunità per lucrare sulla propria invenzione, sul proprio diritto di autore, sul proprio marchio o sul proprio design senza dover cedere gli stessi a terzi.
Proprio a questo punto interviene la licenza di una privativa, stipulata sempre e solo in via contrattuale con un contratto atipico.

Ciò significa che le parti possono liberamente determinare l’intero contenuto della scrittura, ovviamente nei limiti imposti dalla legge italiana.
I consulenti servono ad instradare il cliente nella giusta via, sia che esso sia il licenziante (ossia colui che dà licenza dietro corrispettivo), sia che si tratti del licenziatario (colui che compra tale licenza) che, solitamente, appare essere un’azienda.


Le conseguenze del licensing

Stipulato, insieme agli esperti che si sono occupati della consulenza di licensing, il contratto, il licenziante conserva pienamente la sua assoluta titolarità sul titolo, concedendo solo il diritto, al licenziatario, di sfruttare economicamente l’oggetto stesso della sua proprietà.
Come? Spesso le aziende si servono di marchi o invenzioni particolari per apporli, nel caso dei primi, o commercializzarle, nel caso delle seconde, per ottenere un beneficio economico talvolta superiore alla somma versata per ottenere la cessione di licensing.
In questo modo appare evidente come tutti guadagnino qualcosa: il licenziante ottiene uno o più corrispettivi per la sua idea, il licenziatario sfrutta l’idea stessa per trarne largo profitto.


Varie tipologie di licensing

La licenza in questione può essere di tre tipi:

  • Esclusiva, in cui il licenziante si impegna a non concedere ad altri soggetti la licenza;
  • Non esclusiva, quando invece è possibile cedere in licensing la licenza a soggetti terzi oltre il licenziatario;
  • Unica, dove entrambi si impegnano a sfruttare economicamente la privativa.


Oltre a ciò, esistono delle diversità sull’oggetto del licensing stesso.
Al di là di quelle riguardanti brand, design o invenzioni fisiche, esistono le licenze che riguardano i software.
Attraverso un contratto, un determinato software viene concesso in utilizzo a uno o molteplici soggetti.
Proprio in relazione al fatto che il software non è un bene materiale, la consulenza nel campo del licensing appare ancor più importante, più che altro per stabilire in che misura avviene la cessione: se del solo supporto o del contenuto dello stesso.


Tirando le somme

Appreso che il licensing è una forma di guadagno vantaggiosa poiché non si perde la titolarità del diritto sulla propria idea, è evidente come sia importante sfruttarlo.
Una prospettiva interessante che va tenuta in grande considerazione, soprattutto se accompagnati da professionisti della consulenza che possono aiutarti a far maturare al meglio ciò di cui sei titolare.
Oppure, se vuoi investire su un’idea, confrontarsi con esperti che possano indirizzare te o la tua azienda sulla giusta risorsa per guadagnare quanto più possibile.